color factory
Condividi e aiutami a far crescere il blog!

Colori, attività interattive, giochi, caramelle, gelato, mochi…sono alcune delle parole chiave di questa mostra davvero unica nel suo genere. Parliamo della Color Factory, una mostra pop-up e interattiva che da San Francisco è arrivata a New York, dove ho avuto la fortuna di visitarla. La mostra è stata creata da Jordan Ferney, un famoso organizzatore di eventi. La mostra è nata ad Agosto 2017 e anche se in teoria sarebbe dovuto arrivare a un mese, ne è durata otto. In Agosto del 2018 sono poi arrivati a New York.

Interattività, giochi, colori, fantasia…

Una mostra creata da creativi, artisti, design per realizzare uno spazio dove i colori accendono la curiosità e ti portano in una realtà parallela. La mostra è divisa in 16 sale, in ognuna di queste il colore viene disposto diversamente grazie alla collaborazione di un artista diverso. Lo stile è sempre differente e il gioco di colori viene sfruttato in maniera unica di volta in volta.

Si parte da una sala con pareti colorate e un rullo dove scorrono dei macarons. C’è una sala con degli strumenti musicali e tante altre che non sto qui a spiegare per non rovinare la sorpresa. Una mostra interattiva perché fa sì che con il colore si gioca, si entra direttamente a contatto facendo delle attività a volte anche molto originali. Mi sono davvero divertita a questa mostra più unica che rara.

La color factory è stata definita la mostra più instagrammabile di sempre, gli scenari dei colori riescono ad essere suggestivi e in effetti sono perfetti da fotografare, regalando degli sfondi unici. Ci sono anche delle fotocamere messe proprio per darvi la possibilità di fare selfie dall’alto, grazie ad una tessera che utilizzerete che vi manderà poi le foto direttamente tramite email. E poi si mangia: durante l’attesa mi è stato dato un mochi, all’interno ho mangiato caramelle, gelato e dolcetti, con tanto di gadget finale.

color factory

Ma dove si trova la mostra e quanto costa?

Al 251 di Spring Street, siamo nel cuore di SoHo e tra l’altro le installazioni non sono soltanto nella mostra, ma le troverete anche in giro per la città (vi daranno una cartina per “scovarle). Tra le fermate della metro vicine c’è sono Spring Street Station e Canal Street, da cui passano diverse linee. Il prezzo è di 38 dollari, ma io ho utilizzato il New York pass ed era compresa nel prezzo.

Cos’è il New York Pass?

Si tratta di un pass unico per la città di New York che include più di 100 attrazioni diverse, il pass si basa sui giorni, può essere da 1 a 10 giorni in cui potrete utilizzarlo illimitatamente. Per me è stato grazie al pass che sono riuscita a “scoprire” questa mostra, insieme al pass vi viene data una guida con tutte le attività disponibili e la mostra mi è subito saltata all’occhio. Incuriosita ho deciso di andarci ed è stata una scoperta, adoro!

Orari

Dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 18
Mercoledì chiusa
Venerdì e sabato dalle 10 alle 21:30
Domenica dalle 10 alle 19:30

color factory


Condividi e aiutami a far crescere il blog!