Condividi e aiutami a far crescere il blog!

Innsbruck è il capoluogo del Tirolo Settentrionale e si trova in Austria. Attraversata dal fiume Inn, il suo nome deriva dall’unione di Inn e Bruck, ovvero "Ponte sull’Inn". Si tratta della quinta città più grande dell’Austria ed è delimitata a nord dalle Alpi. Situata a 574 metri sopra il livello del mare, è perfetta per respirare a pieni polmoni dell’aria pulita. La bellezza delle montagne che fanno da sfondo alla città la si nota anche solo passeggiando nel centro città. Si tratta di una città molto elegante, pulita, dallo stile prevalentemente barocco. Basta infatti passeggiare su Maria-Theresien-Strasse, strada principale della città, per osservare i bellissimi palazzi su uno sfondo montuoso.

La città è famosa per gli sport invernali e per i mercatini di Natale, ma può essere visitata tutto l’anno. Io ci sono passata a maggio, durante uno dei miei interrail (cos'è un Interrail? Clicca qui per scoprirlo) e ci sono potuta stare per un giorno e mezzo. Di seguito vi mostrerò il mio itinerario di Innsbruck in un giorno basato su 10 tappe.

Innsbruck in breve

Come arrivare

Aeroporto: piccolo, con scali
Treno: stazione centrale, treni che partono dall'italia

Muoversi in città

autobus e tram

Budget giornaliero

dormire: 30 euro
mangiare: 20/30 euro
mezzi: nessuno

Posizione

Austria, Europa Centrale
Confina con: Germania, Svizzera, Italia, Slovenia,
Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca

Documenti validi

Carta d'identità se cittadini europei

Dove dormire

cerca su booking.comairbnb.it o trivago.it

Itinerario in breve: 10 tappe

 

innsbruck in un giorno
  • Quartiere Wilten
  • Triumphal Arch
  • Maria-Theresien-Strasse
  • Colonna di Sant’Anna
  • Stadtturm
  • Tettuccio d’oro
  • Hofkirche
  • Hofburg
  • Duomo
  • Hofgarten

Come arrivare e muoversi a Innsbruck

In treno o auto

Questo è sicuramente il mezzo più comodo poiché l’aeroporto di Innsbruck è molto piccolo e dispone di tratte principalmente regionali. I treni austriaci o tedeschi invece partono dall’Italia, passando per città come Verona o Venezia, per arrivare fino in un Austria e Germania. Io sono arrivata ad Innsbruck partendo da Verona, impiegando 3 ore e 30 minuti. Se partite da città come Milano o Roma si può usare Frecciarossa o Italo per arrivare a Verona. Da Verona si può arrivare anche in macchina in circa tre ore, in questo caso ci sarebbe da pagare soltanto il pedaggio (a parte il carburante).

Muoversi per la città

Se non alloggiate troppo lontano, è probabile che riusciate a raggiungere il centro città senza troppe difficoltà. Le aree centrali inoltre sono pedonali, quindi sono l’ideale per passeggiare. Se volete muovervi con i mezzi ci sono quattro linee di tram e diversi autobus che passano dalle 5 del mattino fino alle 23. Sono inoltre presenti alcune linee di autobus notturne che coprono la fascia dalle 23 fino alle 5. Molti autobus raggiungono anche città limitrofe, nel caso si voglia visitare posti nelle vicinanze o non si alloggi a Innsbruck.

Innsbruck in un giorno

1.Quartiere Wilten

innsbruck in un giorno
Quasi tutte le attrazioni di Innsbruck si trovano in pieno centro e si visitano davvero in poco. Così abbiamo deciso di visitare prima una parte del quartiere più distante, in modo da spostarci poi in centro e rimanere lì tutto il giorno. Partiamo dalla Basilica di Wilten, grande capolavoro dell'architettura barocca e rococò austriaca, che si nota soprattutto nell'interno molto decorato. Santuario molto importante dedicato all’Immacolata Concezione, l’esterno è caratterizzato dall’intonaco bianco-oro. L’interno invece è ricco di decorazioni. A pochi passi sorge l'Abbazia di Wilten (Wilten è il nome del quartiere), si tratta di un monastero che in origine aveva uno stile gotico, ma con la caduta della torre nel 1644, venne ricostruito in stile rococò.

2.Triumphal Arch

Da qui sono quindici minuti a piedi fino a Triumphal Arch, l'arco di Trionfo che inaugura la zona centrale della città. Ispirato agli archi romani, è stato realizzato ad opera di Maria Teresa. Si potrebbe iniziare anche da qui e poi allontanarsi verso le due chiese ma noi abbiamo preferito fare il contrario.

3.Maria-Theresien-Strasse

innsbruck in un giorno
Ci troviamo così Maria-Theresien-Strasse. Siamo sulla strada principale della città, qui sorgono negozi, ristoranti e locali di ogni tipo. Cuore della città, ricca di sontuosi palazzi e con le alpi a fare da sfondo e a dare ancora di più l’idea di trovarsi in un luogo pulito, naturale, bello. Si tratta di una città elegante e qui ci si può anche fermare ad osservare i negozietti ricchi di oggetti particolari, come i bellissimi orologi o i pupazzi degli animali tipici di questi luoghi.

4.Colonna di Sant’Anna

Proprio su questa strada sorge la colonna di Sant'Anna. Realizzata nel 1706, è uno dei simboli del Tirolo e si erge al centro della strada, aggiungendosi allo sfondo di palazzi e alpi che caratterizzano questa città. Il basamento in marmo è decorato da cherubini in bassorilievo, su cui poggiano diverse statue e in cima c’è la Vergine Maria che veglia dall’alto.

5 e 6. Stadtturm e Tettuccio d’oro

innsbruck in un giorno
Sempre sulla stessa strada, passiamo per la Torre Civica (Stadtturm). Alta 51 metro, la torre si erge nel centro, sovrastando tutto e diventando monumento simbolo della città. La torre è aperta dalla mattina alla sera ed è possibile salire per avere una vista della città dall’alto. Passiamo dalla Helbling House, casa con una facciata in pieno stile rococò, e il famoso Tettuccio d'oro, formato da un complesso di finestre che si affacciano fuori rispetto al resto del palazzo, con questo tettuccio appunto dorato, in stile tardogotico.

7.Hofkirche

A sinistra del palazzo in pochi minuti si arriva poi alla Hofkirche, chiesa risalente al 1500 dall'interno gotico. Commissionata Ferdinando I ad Andrea Crivelli, la sua costruzione è durata 10 anni e al suo interno contiene il monumento funebre dell’imperatore Massimiliano I D’Asburgo. Il sarcofago è decorato con 24 rilievi che rappresentano scene di vita dell’imperatore. Ma ancora di più sono le statue in bronzo che rappresentano parenti, amici, per un complessivo di 28 statue di grandezza superiore al naturale.

8.Hofburg

Qui sorge anche la Hofburg, antica residenza del governatore del Tirolo, divenuta poi residenza estiva della famiglia imperiale. La residenza venne costruita inizialmente nel medioevo, ad opera dell’arciduca Sigismondo d’Austria, che era anche conte del Tirolo. Massimiliano I, suo successore, però modificò ulteriormente la struttura, che rimase inalterata fino all’arrivo di Maria Teresa D’Austria. Il castello infatti venne ricostruito in stile rococò, arrivando così ad essere la residenza che è ancora oggi rimasta invariata.

9.Duomo

Qui sorge anche il duomo di San Giacomo, su questo luogo erano state realizzate già diverse chiese a partire dal 1180, ma è soltanto nel 1717 che viene realizzata la struttura che è quella ancora presente oggi. Anche questa chiesa si caratterizza per lo stile rococò che rappresenta lo stile più in voga nella città.

10.Hofgarten

innsbruck in un giorno

Proprio in questa zona si trova anche un bel giardino dove potersi fermare per rilassarsi, fare un pic-nic o una passeggiata. Il parco pubblico ha una storia di ben 600 anni, è stato in passato barocco e rinascimentale, ma quello che vediamo oggi ha uno stile inglese. Si tratta di un giardino tenuto davvero bene, con tanti alberi, un parco giochi per bambini e anche uno stagno.

 

Extra. Zoo Alpino


I monumenti principali della città sono tutti abbastanza ravvicinati, per questo se avete ancora tempo o avete più di un giorno un’opzione da aggiungere potrebbe essere lo Zoo Alpino. Si tratta di uno zoo che si trova in pendenza, infatti è tra gli zoo più in alto d’Europa, e si raggiunge comodamente con la funivia. Solitamente non sono una grande fan degli animali in gabbia, difficilmente inserisco gli zoo negli itinerari. Qui gli animali sono immersi nella natura alpina, il che lo rende più “passabile” rispetto agli altri.


Condividi e aiutami a far crescere il blog!